Good Falafel – You on the other hand (Pistacho Records/Qanat Records)

Risultati immagini per good falafel you on the other hand

Atmosfere eteree e sognanti si aprono a mondi inesplorati dove un’elettronica d’insieme riappacifica e interrompe convinzioni per scandagliare a dovere l’animo umano attraverso le sue importanti sfaccettature. Suoni a profusione si fanno essenzialità convinta nel dare e ricevere contrapposizioni tra voci e suoni che si intersecano alla perfezione dando un senso di stabilità concentrica al tutto. Il primo LP del trio di Palermo stupisce per maturità espressiva e bisogno naturale di comporre un misto di romanticismo elettronico capace di incontrare band come Amycanbe attenuando il vuoto attorno e intensificando parole e poesia che in questo You on the other hand trova la propria valvola di sfogo. Otto tracce di matrice internazionale stupiscono ad ogni ascolto, da Hide fino a Salted lake i nostri danno alla luce un disco difficile da replicare di questi tempi. 


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock, Elettronica e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.