Gentlemens – Triage (Hound Gawd!Records)

Album a velocità sonora intrinseca che sporca di blues un rock’n’roll aperto a nuove invettive e prorompente quanto basta per cambiare le sorti e le movenze costruttive di un carico da portare a termine, di una missione al fulmicotone che rilascia nell’etere bisogno di gridare al mondo uno stato apparente di appartenenza. Il disco dei Gentlemens corre veloce, non fa sconti e ingloba Jon Spencer Blues Explosion ai White Stripes in sodalizi che vedono l’apice della loro architettura fondersi con qualcosa del passato che apre a radici composte da velocità e subalternità, da prodigiosi costrutti e rapidità sonora mai banale, ma piuttosto sedimentata in passione infinita. Da Still I am a Sin love pray questo disco ha il sapore del palco, porta con sé il sudore di un’esperienza live che ridona vitalità e freschezza ad un genere quotidianamente decantato morto, ma che nel complesso è parte essenziale di una prova superlativa, fuori dagli schemi, oserei dire in stato di grazia. 


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.