Gaze of Lisa – Hidden (Autoproduzione)

Risultati immagini per gaze of lisa hidden

Sopravvissuti agli anni ’80 e lisergici quanto basta per contrastare la psichedelia anni ’70 i Gaze of Lisa intraprendono una strada che vede la commistione dei generi più disparati in un vortice di colori che tendono al grigio con variazioni sul nero che incupiscono una proposta di sicuro effetto e che strizza l’occhio ad un’internazionalità di fondo che appare in tua la sua geniale bellezza. Corali aperture rendono questo Hidden Ep un piacere per le orecchie, ci si trova imbarcati all’interno di mondi sovrapposti dove le architetture cangianti di pezzi come Decide my side definiscono via via i sottofondi orientali di Never ending dreaming man passando per le incursioni alla Echo and the bunnymen di Alien per poi proseguire con Answer of time e la finale Under the same sun a ristabilire con distorsione convinta una famigliarità con mondi più moderni e comprensibili. Hidden è capacità compositiva davvero importante per i giovanissimi Gaze of Lisa e questi cinque pezzi proposti sono la giusta bilanciatura tra classico e originale in un’improvvisazione che rende ammirevole il lavoro fatto fin’ora. 


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.