-FUMETTI- Julia Wertz – The infinite wait (Eris Edizioni)

Titolo: The infinite wait

Autore: Julia Wertz

Casa Editrice: Eris Edizioni

Caratteristiche: brossurato, 17 x 24, 232 pagine, b/n

Prezzo: 18 €

ISBN: 9788898644537

Entrare nel profondo all’interno di un mondo che più o meno ci coinvolge tutti. Un mondo fatto di disavventure, di esperimenti, di vita vissuta e di esperienze che si fanno realtà e in qualche modo ci sfiorano rendendo l’esistenza un qualcosa di spettacolare nella sua grigia e irreparabile consuetudine. Un universo ironico, pungente, a tratti catastrofista davvero, un mondo raccontato con gli occhi di chi ha vissuto quelle esperienze e che in qualche modo da quel buco di realtà ne è uscito per vivere di nuovo, forse in modo diverso, forse in modo più pieno.

The infinite wait è il ritrovarsi dopo la tempesta, è l’entrare nella mente dell’autrice per tentare di capire, comprendere le peripezie che la riguardano e studiare, lasciandosi trasportare, la vita di un personaggio e del suo contorno. Amici, parenti, affetti, lavoro, ambizioni, cadute e rivincite contro i demoni interiori, contro la malattia con una capacità unica e sul volto quel qualcosa da dare oltre ogni aspettativa, oltre ogni forma di rimpianto.

Pubblicato in Italia per Eris Edizioni il The infinite wait della talentuosa Julia Wertz arriva dopo il già uscito Drinking at the movies sempre edito dalla casa editrice torinese. Un testo, il primo, pregno di avvenimenti, pieno, lineare per certi versi sia nel disegno minimalista che per la forma. Questo, diviso in tre atti: Industry, The infinite wait e A strange and curious place racconta momenti diversi, ma che inevitabilmente si intrecciano. Vignette semplici, spudoratamente basilari su di una struttura ripetitiva per un bianco e nero efficace, bello nella sua scarna visione d’insieme.

E nel mezzo c’è la realtà, l’attenzione per il particolare, lo sbattere la testa contro muri invisibili, ma che lasciano il segno più di ogni altra cosa. In mezzo c’è la passione di chi ha voluto raccontare e raccontarsi senza mezze misure, mettendosi a nudo per provare ad andare oltre. In sé sembra un’operazione da poco, ma nel complesso la storia raccontata ha coraggio e grazia da vendere. Una storia che colloca la protagonista e quindi la stessa autrice tra le cose indipendenti più belle e coinvolgenti lette in questi ultimi tempi. A definire ancora una volta che non sono necessarie peripezie e doti tecniche superlative per colpire al cuore, anzi, tante volte la vita vissuta è l’unica visione che abbiamo in grado trasformare l’immaginazione in materia tangibile per il nostro futuro.


Per info e per acquistare il fumetto: 

https://www.erisedizioni.org/prodotto/the-infinite-wait-julia-wertz/

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in FUMETTI e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.