-FUMETTI- Jérémie Moreau – Penss e le pieghe del mondo (Tunué)

Penss e le pieghe del mondo - Jérémie Moreau - Libro - Tunué - Extra | IBS

 

Titolo: Penss e le pieghe del mondo

Autori: Jérémie Moreau

Casa Editrice: Tunué

Caratteristiche: 240 p./Cartonato/Colore

Prezzo: 27 €

ISBN: 9788867903979

 

 

Addentrarsi nella terra, nelle viscere del mondo. Capovolgere la consuetudine cercando un motivo per sopravvivere al domani attraverso l’esistenza condivisa, mai esitante, ma piuttosto decisa a ritrovare, nel rinnovamento, la strada da seguire. Commistione di elementi che si affacciano alla natura come pugno allo stomaco, creando stupore, meraviglia da assaporare, commozione sincera e sguardo verso il futuro.

Altro gioiello da custodire gelosamente per Jérémie Moreau. Altro fumetto di un certo spessore che riesce a dare un senso di pieno costante alle vicende narrate. Una sorta di viaggio esistenziale alla ricerca di una terra da coltivare. Una terra che permetta, ad un gruppo di uomini della preistoria, di fuggire da un mondo instabile e precario nel tentativo di trovare nella stanzialità la propria ragione di vita.

Il creare e il distruggere. La morte e la vita. Elementi configurativi a raccogliere consistenza e tangibilità. Il tutto avvolto dalla metafisica continuamente ripiegata di Leibniz e dal pensiero interpretativo di Deleuze. Autori fondamentali questi, radici oserei dire, citati implicitamente dal fumettista francese. Tutto si piega, si dispiega, si ripiega. Un mondo fatto di anfratti interconnessi. Caverne dentro altre caverne. Vite dentro altre vite. Una natura che diventa soqquadro armonico capace di  genere, nella piegatura degli eventi, qualcosa di reale.

Racconto di una certa levatura questo. Introspettivo, malinconico e nel contempo carico di speranza. Una sorta di compendio dei sentimenti che parte da un’emotività destabilizzante per proseguire sul cammino incerto degli eventi fino a conquistare, oltre l’esistenza, il proprio posto nel mondo. Vignette mai sgargianti, tenui, di un tempo che non esiste più. Quasi un ricordo. Un ricordo però penetrante dove non sempre le parole bastano per dare movimento alla vicenda. Le immagini mute sono autentiche ispirazioni e lasciano all’interpretazione personale uno spazio di conquista.

Penss e le pieghe del mondo, uscito qui in Italia per Tunué, va ad aggiungersi a La saga di Grimr, La scimmia di Hartlepool e a quel Corri, Tempesta! tanto acerbo quanto meraviglioso. Jérémie Moreau riesce a dare, ancora una volta, una lezione non indifferente in grado di coniugare, con uno stile unico e soggettivo, una profondità di visione e un desiderio di appartenenza alla natura davvero importanti. Un libro che diventa quadro d’insieme nella complessità delle nostre scelte. Un punto di partenza dal centro della terra fino all’inspiegabile e infinito cielo sopra di noi. Capolavoro.


Per info e per acquistare il fumetto:

https://www.tunue.com/product/penss-e-le-pieghe-del-mondo/

 

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in FUMETTI e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.