Francesco Sbraccia – Etimologia (Genziana Dischi)

Risultati immagini per francesco sbraccia etimologia

Delicato e soppesato senso di abbandono che incontra la poesia della natura in contrasto con le urbane melodie di questo nostro tempo andato. Francesco Sbreccia confeziona un disco prezioso e davvero importante. Un album intimo che ha il sapore del miracolo. Al proprio interno ci possiamo sentire Niccolò Fabi e Max Gazzè, ci possiamo sentire Ivan Graziani e il senso necessario, a tratti ermetico, di un Federico Fiumani raccolto per l’occasione in un Inverno che sembra non avere fine. Etimologia è un disco pieno di carattere e personalità, un disco autentico, difficile da replicare dove le parole e le musiche diventano sostanza e substrato necessario per raccontare i nostri giorni introspettivi. Nove pezzi dalla bellissima Parole semplici fino al finale lasciato a Remota per un disco essenziale di questi giorni, un album che porta con sé le caratteristiche di questi nostri tempi e tiene legato al filo dei ricordi una leggerezza davvero invidiabile. Avere cura di queste canzoni, penso sia ora, la nostra missione.


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Musica d'autore e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.