Fast animals and slow kids – Hybris (Woodworm)

Il progetto Fast imagesAnimals and slow kids è un concentrato di bravura e talento legato dal filo sottile, ma percettibile dell’armonia e del rumore, del suono pesante, ma allo stesso tempo delicato; con stile, i 4, confezionano una prova sopra ogni aspettattiva toccando vertici altissimi di vera poesia, sia nei testi che negli arrangiamenti, questi ultimi mai banali e accomunati per certi versi alle distorsioni di Gionata Mirai del Teatro degli orrori.

Un album molto maturo quindi, che raccoglie il lato migliore della prosa rock degli ultimi anni miscelando uno stile che si dava per morto, ma che con capacità rinasce nelle mani di Alessandro, Alessio, Aimone e Jacopo.

Il suono concentra il punk dei Nofx con l’indie distorto dei Sonic Youth e i testi dei Zen Circus.

La voce risulta graffiante e irriverente come in “Fammi domande”, mentre raggiunge picchi decadenti in canzoni come “Combattere per l’incertezza” e nella splendida “Maria Antonietta” dove un perdono serve a poco quando siamo già grandi.

E’ un album, questo, che si interroga sulla morte delle relazioni e sulla capacità introspettiva di vedere il proprio mondo riflesso in una società immobile e inerte.

Come Capovilla si interroga in “E’ colpa mia” qui Aimone in “Canzoni per un abete parte II” si interroga sulla colpa di non avere colpe in quanto ciò che ci circonda ha distrutto molto di buono del costruito: rendendo a pagamento anche l’aria che respiriamo, rendendo meno facile il vivere normale.

Per questo i 4 ragazzi umbri riferiscono un’urgenza nel loro esistere, un’inquietudine resa più che mai dalla cover del disco: la desolazione di una città lontana, mentre noi formiche bruciamo al sole sopra una terra che, con quel poco che ci assomiglia, ha smesso di far nascere fiori.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.