Evan – Reworks, Remixes, Alternatives (Autoproduzione)

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Album liquido dopo il post esordio del 2016 che vede il produttore, dj e compositore Evan all’anagrafe Gaetano Savio, costruire un’evoluzione di concetti espressi nel precedente disco che vede geometrie di stampo elettronico fondersi attraverso remix e versioni alternative affidate ad innumerevoli artisti che si alternano per l’occasione in una composizione d’insieme dagli alti picchi emotivi in suadente armonia con un mondo circostante ricco di parallelismi continui e forme mutevoli che ben si approcciano all’ascoltatore e lasciano scovare anfratti sintetici costruiti e concessi per l’occasione in sodalizi che guardano al futuro, ma che riprendono in mano quella poesia free jazz opportunamente contaminata arricchita da un nu-soul spiazzante e a tratti etereo che dona freschezza in pezzi dal forte impatto emozionale dopo un esordio di per sé fortunato e che continua nel sostanziale ritrovo di una propria ibrida via da seguire.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre…anche se qui ci si mette il cuore.
Recensiamo i Vostri Lavori.
Ascoltiamo tutto tranne ska, reggae, hip hop metal e derivati.
Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno.
Cerchiamo di recensire tutti i lavori che ci arrivano.
*** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTO con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento.
Contatti [email protected]
RECENSIAMO SOLO MATERIALE FISICO. L’indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.

Questa voce è stata pubblicata in Elettronica e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.