Ernest Lo – Io so essere macchina (Music Force)

Io so essere macchina”, l'album di esordio di Ernest Lo

Cantautorato sghembo e mai sprovveduto, pronto alle intemperie di questo tempo e capace di soluzioni rocambolesche dove elettronica di uso e consumo ludico si fonde con testi mai banali ed efficaci. Il dischetto in questione ricorda una commistione tra Trivo e i Soerba in una psichedelia condita da sprazzi di realtà dove tutto gira intorno alle azioni quotidiane, alle azioni che ci fanno stare bene (e anche male). Io so essere macchina sa essere canzonatorio quanto basta per tracciare sul palcoscenico dell’esistenza una forma canzone intrisa di poetica da strada dove la nostra giornata è scandita da determinate esperienze, determinate forme espressive che qui ritrovano nella semplicità della parola la loro complessità, la loro vera natura. Ecco allora che Ssialaé, Errore 404, I gatti del borgo, Alla Coop, Talpe ubriache, la finale Bar Lume sono elementi inscindibili di un tutto in grado di oltrepassare il già sentito creando ponte insostituibile tra ironia e veridicità in una testimonianza reale di vita in continua evoluzione.


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Elettronica, Indie Pop e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.