Elli de Mon – Songs of Mercy and Desire (Pitsharks Records)

Songs Of Mercy And Desire

Ricercare radici nei boschi perduti, nei boschi vicino a casa, tra chitarre slide ricercare un senso necessario per creare un garage folk sporcato dal blues ad intessere trame di vissuti sostanziali in comunione con ciò che ci portiamo dentro da sempre. Ritorna la vicentina Elli de Mon con un disco capace di attingere da un senso introspettivo e profondo un insieme di canzoni variegate che non vengono intrappolate facilmente all’interno di un genere, ma piuttosto ricercano e trovano nelle differenze i punti di contatto necessari per costruire architetture e impalcature davvero singolari. Ad impreziosire il tutto la voce di Phill Reynolds nella traccia finale Tony e il sax di Matt Bordin che completa l’esperienza sonora con registrazione e missaggio per un disco dal sapore d’altri tempi, un disco che nelle sue innumerevoli sfaccettature trova la strada da seguire nel cuore, di chi crede ancora, che un ripartire quasi da zero, sia necessario di questi tempi. 


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.