Ellen River – Lost Souls (New Model Label)

Risultati immagini per ellen river lost souls

Vellutate impressioni melliflue di una voce suadente che interseca il blues di qualche decade fa con un suono più moderno, ma comunque intrappolato nei classici intramontabili, nel bisogno di comunicare e di giocare con la voce a rincorrere i giorni, a rincorrere matrici di tempo perdute qui raccolte in una musica magistralmente proposta. Il nuovo disco di Ellen River, all’anagrafe Elena Ortalli, è un intreccio di savoir-faire emozionale con un qualcosa che parte dal di dentro, che parte dall’anima e si attesta ad essere compiutezza lineare, ma ricca di sfumature, merito anche di una band che in questo caso possiamo definire super che racchiude al proprio interno il basso di Antonio Rigo Righetti, le chitarre di Mel Previte e la batteria di Robby Pellati in un sodalizio in rock mai sospinto, ma che fa scuola. Incrociatori sonori da Tori Amos, a Sheryl Crow, passando per Otis Redding si possono apprezzare in questo Lost souls dalle tinte semi oscure in pezzi davvero essenziali e salvifici come frammenti di anime da recuperare in un mondo lontano. Da Walking by the river fino a Starting all over again Ellen River giganteggia in una prova che ha il gusto per l’essenza delle cose, per ciò che conta, in fondo, veramente. 


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*