Electroadda – Elecctroadda (Autoproduzione)

Un disco cangiante e roboante che raccoglie la lezione del rock del tempo che fu e lo trasforma in una musica principalmente di sostanza, capace di indagare nelle coscienze e scaraventare al suolo il tempo perduto con capacità espressiva, per un gruppo che di base, ha delle solide fondamenta costruttive ed esigenze che intersecano il tempo perduto tra psichedelia anni ’70 e l’esigenza di sperimentare sempre e comunque grazie all’utilizzo di un’elettronica mai fine a se stessa e che consente alla band, che alla fine è solamente un duo, di sovrapporre substrati emozionali in musica per dare vita ad un wall of sound pazzesco e sentito.

Cinque pezzi che sono il marchio di fabbrica e la carta d’identità per le imprese future, cinque pezzi che si fanno ascoltare e riascoltare, carpendo le sfumature, raggiungendo l’infinito, un labirinto di potenzialità da incanalare per risultati che in futuro, saranno ancora più sorprendenti.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.