Durmast – Alone (Big Lakes Records / Pirates )

album Alone Durmast

Tentativi nodosi e spigolosi di oltrepassare il tempo per come lo conosciamo inerpicando voci a dismisura all’interno di rarefazioni post siderali. Durmast ci porta all’interno di un mondo elettronico. Un’elettronica di confine spaziale in grado di superare galassie dance per aprire all’essenza inusuale di coniugare generi su generi, sensazioni su sensazioni. Davide Donati si inerpica su territori inesplorati. Lo fa con una certa classe. Lo fa con uno stile riconoscibile che ci rimanda inevitabilmente agli anni novanta. Una musica d’insieme creata in laboratorio che non è mero esercizio di stile, ma piuttosto il bisogno di dare voce ai sogni, quei sogni d’infanzia che acquisiscono tridimensionalità proprio in pezzi come Trip, Match, Lighthouse, Low scavalcando i confini imposti per un album che ha il gusto e il sapore della libertà.


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Elettronica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.