Daniele Braglia – Il silenzio è musica (Autoproduzione)

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Cantautorato sottile e vellutato che sposa le malinconie autunnali in un perdersi tra i colori della natura che ci circonda, soppesando le fragilità dell’animo umano e intessendo trame costruite a puntino per scendere gli abissi della nostra memoria e incanalare i pensieri laddove il mondo sembra non aver fine. Daniele Braglia confeziona un disco da introspettiva terra d’Albione in un crescendo sostanzioso di battiti e cuori lasciati a metà, lasciati a vagare nelle nebbie intrise di significati per noi e per lo stesso cantautore tra canzoni che abbracciano la musica d’autore e si incamminano lungo sentieri giù battuti, ma con un piglio alternative davvero essenziale e costruttivo, tra pezzi arpeggiati che sono quasi uno sfogo, un diario di vita da assaporare lentamente. Da Scuse fino a Come se, passando per significative poesie quali A luci spente o la stessa Title track il nostro porta a casa una prova che ha il colore della decadente bellezza pur annoverando con sé un bisogno di comunicare che attraverso i dieci pezzi presentati, si fa tangibile essenza per distillati armonici incorporati a dovere nel silenzio che ci circonda.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Musica d'autore e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.