Cesare Ferro – Diverso Splendo (Autoproduzione)

Cesare Ferro è un cantautore che parla direttamente all’introspezione più assoluta, si trasforma  sa raccontare storie che parlano di amori finiti, di speranze da raggiungere e fa che i sentimenti di un giovane uomo si trasformino in un qualcosa di veritiero dando un senso a quel qualcosa, definito dallo stesso autore misterioso, che si chiama musica.

Un disco di pura chitarra acustica e voce con arrangiamenti sparsi che fanno da telaio ad archi ben strutturati, che peccano un po’ di artificiosità, ma nel complesso rendono eleganti le composizioni e il messaggio che l’artista vuole trasmettere.

In bilico tra un Nick Drake solitario e un Micah P Hinson degli esordi, anche se a livello compositivo più solare, il nostro giovane autore trova lo spazio anche per una cover ben ragionata di People are strange del re lucertola.

Un disco che accomuna il senso dell’isolamento con quello della ragione del cuore come unico fine ultimo di un cammino all’insegna della maturazione artistica; siamo sulla buona strada il percorso è ottimamente segnato e la voracità e la fame con cui si inventano canzoni sempre nuove non manca, indi per cui: promosso.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.