Archivi categoria: Alternative Rock

The Valium – Amazing Breakdowns (XXXV)

Rock’n’roll sputato e incanalato al suolo grazie ad un’energia viscerale che si frappone alla quotidianità ed elargisce consigli su reattività e modi di interpretazione di una vita al limite, ma soprattutto sempre in cambiamento. I The Valium ci danno dentro … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

The Ghibertins – The less I know the better (Autoproduzione)

Sonorità d’oltreoceano che si stagliano come nuvole all’orizzonte e regalano una ventata di freschezza alle produzioni che ci circondano, incanalando un bisogno essenziale nel fare della canzone pop uno stimolo per un’evoluzione contagiosa ad ingabbiare un rock di facile appeal … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock, Folk | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Unreal city – Frammenti Notturni (AMS Records)

Città che non esistono, città contornanti la notte velata di nero contendendosi le ultime luci del giorno per bagnare il tramonto con il fuoco della sera. La città dorme e sotto c’è nascosto qualcosa, qualcosa che non conosciamo e a … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock, Avanguardie | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Mountains of the sun – Astro Blues (Autoproduzione)

Suoni blues contaminati con la musica degli anni ’70 per un biglietto da visita che si espande attorno ad un caldo fuoco e brucia a guardare le stelle e a soffermarsi sui suoni pop e psichedelici che abbandonano la novità … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Tenax∞ – Tenax∞ (Resisto)

Hard rock impazzito e ben calibrato che strappa graniticità di fondo e fa scatenare gli amanti del genere, tra motociclette su strade infinite e radio a volumi sovraumani che consentono di “addolcire” un viaggio lungo una vita intera. I Tenax∞ … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Syncage – Unlike Here (Bad Elephant Music)

Syncage fin dal primo ascolto significa complessità, forse abusata, ricercata, ma sicuramente voluta in un vortice di sensazioni che si inerpicano attraverso le montagne della nostra anima e affondano i vissuti in un sostanziale bisogno di entrare in comunione con … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

One eyed jack – What’m I getting high on? (Fill 1933/Supernova Music)

Bombarde cosmiche di impatto sostanziale che prendono spunto dalla forza degli anni ’90, alzando il tiro e confezionando una prova dal sapore grunge e alternative rock dove la presenza di un power trio impattante regala soddisfazioni che riempiono di decibel … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Fumonero – Dentro (Autoproduzione)

Terra che vibra in dissoluzione con il nostro io ed emerge a ricoprire ombre del passato che non passano inosservate, ma ci incatenano al suolo e ci rendono schiavi di un qualcosa da cui sentiamo il bisogno di fuggire, di … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Nico Gulino – Meglio morire d’amore (Seahorse Recordings)

La senti da lontano la spuma del mare infrangersi sugli scogli accarezzata dal vento, la senti che sprigiona gli attimi di un ricordo che non esiste o che magari non c’è più, intrappolato in un bisogno di appartenenza con il … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Twang – Nulla si può controllare (Autoproduzione)

Quattro pezzi che sono la summa di un costrutto da cui partire per intavolare partenze blues e arrivare a ballate beat che strizzano l’occhio agli anni ’60 e si concedono in un dileguarsi metafisico e quasi psichedelico adombrando il mondo … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento