Carolina Da Siena – Klotho (Piccola Bottega Popolare)

 

Entrare e scoprire che il mondo non è più quello di una volta, stupirsi per l’elemento portante che in qualche modo si sta facendo trasportatore di una fine che potrebbe essere l’inizio di qualcosa; una ragazza in pensiero a guardare un cielo rosso dal tramonto soffocante mentre tutto brucia sia fuori che dentro come non ci fosse più speranza o aspettativa per il domani, ecco allora che le note rock incutono e si aprono, accolgono in distorsioni sonore tese all’abbraccio finale, alla riconciliazione sognata, quasi fosse un finale a cui sperare sempre e comunque.

Il nuovo disco di Carolina Da Siena è un pugno allo stomaco sul domani e sulle speranze che abbiamo perso, è un disco sulla rabbia e l’abbandono e il quieto vivere che inesorabilmente si sta sgretolando sotto ai nostri piedi, noi poveri umani convinti che la morte non ci farà mai visita.

Una Dolcenera più sgraziata, capace di comunicare e di entrare tra ballate oscure e testi al cardiopalma, mentre fuori il mondo sta cadendo a pezzi e la rabbia incanalata è lì su di un piccolo palco, imbracciando una chitarra acustica e masticando parole che a cascata fanno rumore.

11 brani di amore e morte, senza scuse e senza rimpianti, Carolina è solo un’anima scarna che si riempie di luce.

 

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock, Indie Pop e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.