Can of Soul – Hearreality (Atomic Stuff Records)

Mi ricordano i Vanity e mi ricordano gli Opeth quei defrag in minore che mi fanno impazzire nonostante la rabbia portante in queste canzoni.

Can of Soul è il progetto solista di Tomas “Tomrocker” Toffolo che avvalso di musicisti professionisti per questa opera hard rock si concede di delineare un assetto temerario e che a colpi di graffianti chitarre si divincola e riesce a ricreare un mondo fatto di sogni infranti e speranza, ricomposta dalla quotidianità che deve essere spunto per ripartire ricreando qualcosa di nuovo e di convincente.

Ecco allora che si parte, per lo spazio, alla ricerca di territori da visitare tra elettronica e alternative che si incrociano in modo magistrale per raggiungere picchi elevatissimi di qualità sonora e convinzioni che vanno ben oltre alle apparenze fino a ricreare un mood che rapisce e ti rende partecipe dell’esperienza.

Un disco quindi ben suonato e che ti rende dipendente fino all’ultimo ascolto, quell’outro emozionale che è sinonimo di ritorno, forse, anche senza essere mai partiti.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.