BOL&SNAH – “So?Now?” (Gigafon Records)

Gruppo meraviglia che incanta per atmosfere soppesate e oniriche, tra voci che si rincorrono nella neve e il tetro silenzio assoluto che scavalca ogni forma di preconcetto per accompagnarci in un mondo vasto,  irregolare, magnificamente illustrato grazie alle tavole sonore di SNAH, all’anagrafe Hans Magnus Ryan, fondatore e chitarrista dei MotorPsycho accompagnato dal trio norvegese BOL, un album che vede la partecipazione della voce alquanto misteriosa di Tone Anse e le poesie leggiadre che si muovono tra i concetti di uomo e natura di Rolf Jacobsen, per un mix a tensione volatile che incanala la lezione di un territorio per donarla attraverso questa opera di pura grandezza sonora, che riesce ad incantare l’ascoltatore implodendo gli estremi per un dream pop astratto e ricco di strutture da cui prelevare un bisogno quasi istintivo di ricerca della bellezza, sostenuto da musicisti d’eccezione e variegato quanto basta per dar vita ad un concept di elegante matrice nordica.

Sei tracce apparenti, dove l’istinto è di casa tra The sidewalks e Epilogue in una continua ricerca travolgente di sospirati addii e di bisogno metafisico nel trovare la via da seguire in un mondo sottosopra, quasi ostile, dove la natura è la vera sovrana di questo tempo.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.