Blue Parrot Fishes – Totani su Totem (Zona Roveri)

Frullati decompressi e destrutturati per un film vecchia scuola di Wes Anderson ad incorniciare meraviglie sonore che si interrompono da scatti di virtuosismi e note mai lasciate al caso, ma piuttosto ragionate a dovere per ricomporre una visione d’insieme alquanto strampalata, ma di sicuro impatto incalzante. I Blue parrot fishes hanno confezionato un disco alquanto strabiliante, fuori da ogni regola e da ogni controindicazione, utilizzando una forte e sana ironia e concedendosi spazi di improvvisazione che vanno oltre lo sperato, ma anche in parte al già sentito. In questo disco si passa facilmente dal blues alla canzone d’autore, inerpicando i confini al prog e al rock più duro, ritornando sulla terra con raffinatezza e canzoni gridate alla Rino Gaetano in un potpourri davvero eccellente che dribbla tutto ciò che gira attorno affossando la musica del momento e incredibilmente rinascere prendendosi, a volte, anche poco sul serio. Forse qui sta il segreto della loro formula, divertirsi e compiere involontariamente quasi un miracolo, i Blue Parrot Fishes con il loro Totani su Totem sono una ventata d’aria fresca e necessaria in questo panorama stantio e sulla via del tramonto.

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensiamo i Vostri Lavori. Ascoltiamo tutto tranne ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. Cerchiamo di recensire tutti i lavori che ci arrivano. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTO con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti zordi84@libero.it RECENSIAMO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.