Archivi autore: indiepercui

Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.

The King Mooses – Another plastic sunday (Sad Men Walking Records)

Sbalzi umorali che rimandano inevitabilmente occhi, testa e orecchi agli anni ’90 in similitudine costante con tutto ciò che al tempo potevano considerare bello davvero tra cavalcate, riff chitarristici e pezzi che parlano da vicino del nostro venire al mondo. … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Mujura – Come tutti gli altri dei (Radiocoop/Self)

Sensazioni territoriali da mare lontano che si inerpicano sulle scogliere incontaminate di un mondo in dissoluzione dove dei e umani convivono in un’alterità che si fa presenza nella quotidianità e sfiora l’indissolubile legame con qualcosa di spirituale che percepiamo nell’aria … Continua a leggere

Pubblicato in Folk | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Truemantic – Truemantic (Seahorse Recordings)

Impostazioni mai definite in una musica orchestrale di ampio respiro che ricopre battiti e sposa a meraviglia questioni ambientali che si dipanano in una natura selvaggia e incontaminata, pronta a raccogliere la neve dell’inverno in un notturno sole che sembra … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock, Avanguardie, Elettronica | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Before Sunset – Paura del futuro (InLoopMusic)

Punk rock che non si chiede troppo puntando all’essenza delle cose con fare disimpegnato, ma nel contempo attento alle modifiche, ai cambiamenti racchiusi in questa prova che ha paura del futuro, ha paura di crescere, restando nel limbo di una … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Ellen River – Lost Souls (New Model Label)

Vellutate impressioni melliflue di una voce suadente che interseca il blues di qualche decade fa con un suono più moderno, ma comunque intrappolato nei classici intramontabili, nel bisogno di comunicare e di giocare con la voce a rincorrere i giorni, … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Ropsten – Eerie (Seahorse Recordings)

Viaggio cosmico e sonoro nelle introspezioni dell’anima, nei risultati evidenti di un fallimento contemporaneo qui racchiusi attraverso una musica strumentale delineata nel ricreare forme concentriche e lisergiche in una sostanziale ricerca che nel kraut rock e nel post rock d’annata … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock, Avanguardie, Elettronica | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

dDrop – dDrop (Resisto)

Rapcore cantato in italiano che ritrova nell’energia perduta un punto d’approdo per veicolare sistemi e intelaiature sostanziali con una musica comunicativa e arrabbiata, pronta a scaricare musicalmente nella spazzatura l’idea di mondo che ci portiamo appresso. I dDrop fanno sul … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Whiu Whiu!! – Glamour (Bad Karate Dischi)

Desiderio di cambiare rotta nei flutti di un mare in tempesta per i Whiu Whiu!! band che incanala le energie viscerali del momento per estrapolarle attraverso una musica diretta e senza fronzoli che alle volte non si prende troppo sul … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Io – Spaceseduction (Mus’IF Records)

Canzoni in primo piano dietro alla maschera della vita che come tangibili essenze si fanno punti nevralgici ad ottenere risultati che si protendono come navicelle spaziali verso performance d’alto contenuto impresso e pronte a scandagliare in lungo e in largo … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Funnets – Wanji (Autoproduzione)

Suoni esplosivi e contorti che si diramano come alberi nelle profondità abissali in una costante ricerca desueta fatta di sogni infranti, incubi da dimenticare e nuovi spazi da trovare in una sostanziale necessità imprescindibile di dare un senso diverso a … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento