Arvioux – A safe place (Autoproduzione)

Foto

Progetto elettronico cangiante del bresciano Alberto Gatti a ristabilire col nostro animo atmosfere cibernetiche da spazi siderali in una quiete sospinta a dare gesti e forme inusuali riscoprendo dalle radici di qualche decennio fa una musica fatta da vocoder e sintetizzatori di classe a coinvolgere aspettative e inusuali costruzioni in divenire. Quattro pezzi soltanto per un Ep egregiamente sfornato, quattro canzoni che sono e che fanno da sfondo al nostro mutare quotidiano da Insecure fino a My soul is free passando per Waiting for summer e M per un disco da digerire tutto d’un fiato e da riaccendere come espressività della nostra realtà tra pixel messi a fuoco e colorazioni sfumate di un’eclettica prova che, seppure nella brevità accennata, convince e rinfranca. 


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Elettronica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.