Amandla – Non ci pensare (Autoproduzione)

Risultati immagini per amandla non ci pensare

Poppettino ben condito a dovere che non disdegna gli approcci elettronici e alternativi a ricucirsi un ambito addosso che cerca nella marea delle produzioni italiane un piccolo posto dove abitare. Amandla è un disco d’esordio che si può definire acerbo, ma nel contempo è un album affascinante, niente è troppo esacerbato, ma piuttosto il tutto trova una propria collocazione, un proprio ambito d’interesse che si esprime in canzoni intriganti capaci di parlare di modernità e di giorni ad umori alterni. Niente di nuovo sul fronte occidentale, anche se i nostri ci mettono impegno e determinazione e si sente in queste otto tracce a tratti distorte, a tratti più riflessive. Canzoni che parlano di un mondo in dissolvenza, un mondo che non sa comunicare con le generazioni, un mondo statico nella sua perenne evoluzione. Non ci pensare sembra quasi un monito, una visione d’insieme in grado di ambire ad una ricerca minuziosa, ad una strada da seguire che nell’incontro riesce a conoscere e a ritrovare un proprio stile di sicuro interesse e facile appeal. 


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Indie Pop e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.