Alessandro Angelone – Stars at dawn (Music Force/Egea Music)

L'immagine può contenere: 1 persona

Chitarra pizzicata a creare atmosfere eteree e sognanti dove l’abbraccio sostanziale con altri mondi si rende costante in un’attesa che ammalia, protegge e rassicura. Il disco del giovane chitarrista di Pescara è un connubio unico di stati emozionali ricoperti dal bisogno di comunicare, di andare oltre le apparenze per un suono maturo che si fa quadro esperienziale da scoprire pezzo dopo pezzo. La particolarità del nostro sta nel riuscire a dare vita a fotografie che possiamo ammirare fuori da qualsiasi tempo, lontano da stereotipi e mode da inseguire, ma piuttosto facendo della soggettività una chiave di apertura necessaria per comprendere questo e altri mondi. Notevoli The Key, Dreams, Night, Rayn e la finale title track, notevole la scelta di colori evocata per un disco in fingerstyle davvero sorprendente. Un album che a tratti lascia a bocca aperta anche il più incallito degli ascoltatori.


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Musica d'autore e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.