Ai margini della città – Looking through, looking for (Spore)

Risultati immagini per ai margini della città looking

Nero compatto notte addensa circostanze a profusione di un post rock dissolvente e pronto ad inglobare in modo sapiente e inusuale un concentrato di ambizioni che si dipanano nei costrutti e nelle architetture create per l’occasione dalla band pugliese. Ai margini della città danno vita ad un piccolo disco fatto di tre canzoni che viaggiano verso quote siderali per poi esplodere, come vuole la buona tradizione, in un insieme stellare di viaggi cosmici che non rinunciano alle aspettative, ma piuttosto si fanno rappresentazioni reali di una realtà in dissolvenza. Violet and yellow rhythms, Looking back, Disquiet a formare un cerchio in penombra che non delude, anzi cerca di ritagliarsi un posto d’onore incrociando Mogway a qualcosa di più nordico come i Sigur Ros senza dimenticare le incandescenti visioni degli Explosions in the sky per un post rock in continuo mutamento davvero potente e nel contempo ammaliante. 


Info su indiepercui

Una rivista come tante altre...anche se qui ci si mette il cuore. Recensisco i Vostri Lavori. Ascolto tutto, ma gran poco ska, reggae, hip hop metal e derivati. Si predilige il folk, la musica lo-fi, il rock alternativo e tutti quello che ci gira attorno. *** Dal 2016 è aperta, inoltre, una SEZIONE FUMETTI e LIBRI ILLUSTRATI con il meglio delle proposte italiane e internazionali in collaborazione con case editrici attente al mondo in cambiamento. Contatti [email protected] RECENSISCO SOLO MATERIALE FISICO. L'indirizzo di spedizione verrà comunicato dopo contatto mail.
Questa voce è stata pubblicata in Alternative Rock e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.