Archivi del giorno: novembre 28, 2017

da Black Jezus – They can’t cage the light (Weapons of love Records)

Impressionante album d’esordio per un duo composito che mescola black music e folk in una formula stravagante intrisa di chitarre e voci profonde e graffianti, particolari, strane nella loro omogeneità in complessi assolutamente luccicanti e nel contempo oscuri e introspettivi. … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock, Elettronica, Folk | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su da Black Jezus – They can’t cage the light (Weapons of love Records)

Audyaroad – What is the price? (VREC)

Potenza sonora incontrollata per un classic rock di sicuro impatto scenico che unisce elementi dei ’70 con qualcosa di più moderno che sfiora band come Bon Jovi pur mantenendo una connotazione alquanto personale che fa della band di Milano una … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su Audyaroad – What is the price? (VREC)

The allophones – Muscle Memory (VREC)

Un disco davvero sorprendente quello dei The allophones, un album impreziosito e contorto, scintillante e oscuro, in grado di ispirare e attingere da rimandi musicali di puro interesse concettuale, dai The National passando per Editors, Elbow e Interpol con quella … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su The allophones – Muscle Memory (VREC)

Erezed – Ventre (Resisto)

Percorso sonoro evolutivo che guarda scalini esistenziali come fossero punti di contatto tra la terra e il cielo in un alternative sospinto nel creare buchi di potenza emotiva che a tratti perde il controllo e si inerpica, lassù dove nessuno … Continua a leggere

Pubblicato in Alternative Rock | Contrassegnato , , , , , | Commenti disabilitati su Erezed – Ventre (Resisto)